Stazione FFS di Basilea: dopo il deragliamento il treno viene riposizionato sui binari. Ancora limitazioni nella mattinata di giovedì

Aggiornamento, 30 novembre 2017, ore 11.00
Mercoledì sera, poco prima delle 17.00, tre vagoni dell’ICE 75 (Amburgo Altona-Basilea FFS – Zurigo – Coira) sono deragliati entrando in stazione. Non è stato registrato alcun ferito. Al momento è in atto il riposizionamento del treno incidentato sui binari. Sono da prevedere limitazioni nell’esercizio anche giovedì mattina.

Informazione per i media:
Giovedì 30 novembre 2017 alle ore 10.00 si terrà un punto stampa presso la stazione FFS di Basilea. Ritrovo: binario 5, settore A.

Nel traffico pendolare di questa mattina tutte le S-Bahn hanno ripreso a circolare normalmente. Inoltre i viaggiatori possono ora circolare senza problemi con i treni IC da Basilea verso Zurigo e Coira. Non da ultimo i treni IC, in parte anche gli IR, circolano limitatamente da Basilea verso Olten-Berna-Spiez, rispettivamente verso San Gallo.

Le FFS mettono a disposizione nella giornata di oggi numerosi treni supplementari, non inseriti nel normale orario. Per questo motivo le FFS consigliano vivamente ai viaggiatori di fare richiesta sull’orario online al fine di conoscere gli orari di questi treni supplementari. I viaggiatori nel traffico a lunga percorrenza devono tuttavia calcolare tempi di percorrenza più lunghi.

Già nella serata di mercoledì i treni della S-Bahn, linee S1 e S3, hanno potuto riprendere l’esercizio. Inoltre, tra Basilea FFS e Olten circolava in entrambe le direzioni un treno navetta.

Le FFS si scusano con i viaggiatori per i disagi.

Nel corso di una conferenza stampa tenutasi questa mattina alla stazione FFS di Basilea le FFS hanno informato sullo stato delle cose. Quasi l’intero trano, ad eccezione di due vagoni, ha potuto essere trasferito dal luogo dell’incidente. I due vagoni rimanenti, dopo la dovuta messa in sicurezza delle prove da parte della SISI, hanno potuto essere recuperati grazie all’impiego di mezzi pesanti.

Al momento non è possibile stabilire entro quando i due vagoni danneggiati saranno riposizionati sui binari. Non appena questo avverrà, la SISI metterà in sicurezza le tracce, dopodiché autorizzerà le riparazioni nel punto danneggiato. Per questo motivo non è possibile fare previsioni sulla conclusione dei lavori riparatori e sulla conseguente riapertura senza limitazioni della stazione FFS di Basilea.

Per maggiori informazioni sull’esercizio ferroviario, i media e i viaggiatori possono consultare il sito http://www.railinfo.ch

Nessun ferito – Le cause dell’incidente sono al vaglio di un’inchiesta

Poco prima delle 17.00 di mercoledì 29 novembre tre vagoni dell’ICE 75 della Deutsche Bahn, per cause ancora da chiarire, sono deragliati entrando nella stazione FFS di Basilea. Il treno ha potuto essere evacuato. Nessun passeggero è rimasto ferito.

Le cause dell’incidente sono al vaglio di un’inchiesta a carico della SISI, il Servizio d’inchiesta svizzero sulla sicurezza.

Il deragliamento ha danneggiato un palo portasegnale, il che ha causato un’interruzione di corrente e, di conseguenza, un’interruzione totale del traffico ferroviario presso la stazione FFS di Basilea.

Riposizionamento sui binari del treno incidentato

Dalla serata di mercoledì numerosi binari presso la stazione FFS di Basilea sono nuovamente transitabili. Inizialmente sarà riposizionato sui binari il treno incidentato, grazie al supporto di un’apposita gru. Nel corso della notte il treno incidentato sarà scorporato; le parti di treno che potranno transitare sui binari saranno spostate, mentre i vagoni deragliati saranno rimossi tramite la gru.

Non appena i lavori saranno ultimati si potranno valutare i danni ai binari. In quest’ottica non è al momento possibile prevedere fino a quando la stazione FFS di Basile sarà confrontata con limitazioni d’esercizio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *