Primo incontro tra il Giruno e la galleria di base del San Gottardo

Prima assoluta ieri per il futuro treno del San Gottardo: il Giruno ha completato il suo primo attraversamento della galleria di base del San Gottardo. La corsa di prova a circa 100 km/h ha avuto esito positivo.

29 nuovi elettrotreni con 810 posti a sedere: è così che le FFS intendono far fronte alla crescente domanda sull’asse del San Gottardo. La messa in servizio tra Basilea/Zurigo e Milano dei primi treni Stadler, battezzati Giruno, è prevista per fine 2019.

Galleria fotografica. Il Giruno al portale di accesso alla galleria di base del San Gottardo a Erstfeld. Vista dalla cabina di guida del nuovo Giruno.

Primo attraversamento riuscito

Le prime corse di prova hanno avuto esito positivo e ora all’elenco dei successi si aggiunge anche il test sulla futura tratta di impiego. Ieri il primo treno del tipo RABe 501 001 ha attraversato la galleria ferroviaria più lunga al mondo senza alcun imprevisto.

In viaggio da fine aprile 2017

Dall’avvio delle corse di prova a fine aprile 2017, la stessa composizione ha già circolato tra Sulgen e Romanshorn, sulla linea di montagna del Lötschberg e nella galleria di base del Lötschberg. Da fine maggio 2017 il team incaricato della messa in servizio sta svolgendo diversi test sulla tratta dismessa tra Sihlbrugg e Sihlwald. Il secondo treno di prova inizierà a circolare già verso fine estate 2017.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *